TRB rec di Andrea Tognassi - Music Publishing Home

MASSIMO CLAUS – HORAI SHIN BUDDHIST CHANTS

MASSIMO CLAUS – HORAI SHIN BUDDHIST CHANTS

Label: TRB rec di Andrea Tognassi - Music Publishing

Release date: 07/12/2018

Catalog number: 2018-0074

Spotify

Deezer

Amazon

Tracks:

Sanbujo
Massimo Claus
Shoshinge
Massimo Claus
Amitabha
Massimo Claus
Juseige
Massimo Claus
Junirai
Massimo Claus
Sanbutsuge
Massimo Claus
Ojoraisan
Massimo Claus

Dopo essersi cimentato nei due ultimi album (“A Heart Lost in Japan” e “Staring at the Full Moon”) con la musica tradizionale giapponese, Massimo Claus riesce di nuovo a regalare agli ascoltatori un po’ di Giappone.

Horai” è più che un semplice album musicale. Rappresenta una profonda sintesi, dove la spiritualità incontra la musica elettronica e la musica elettronica diventa spiritualità. I brani raccolti nel disco sono antichi canti sacri appartenenti ad una tradizione del Buddhismo della Terra Pura (il Buddhismo Shin), conosciuta come Jodo Shinshu, di cui la scuola Horai costituisce un importante lignaggio.
Alcuni di questi canti (come il “Shoshinge” o il “Junirai”) sono svolti, ancora oggi, all’ interno della liturgia quotidiana dei devoti di questa tradizione buddhista.
Claus prosegue il cammino che ha seguito per oltre venti anni nell’unire spiritualità e musica: le musiche ricercano lo spirito del brano e riescono a farne scaturire immagini e sensazioni, assomigliando più ad una colonna sonora che ad un mero accompagnamento musicale. In passato le musiche di Massimo Claus hanno fatto parte della colonna sonora del film indipendente “The Taiwan Oyster” e anche del documentario “Taima Mandala” (dedicato ad un mandala Tesoro Nazionale del Giappone). Forse proprio grazie alla sua vita ritirata, Claus riesce ad avere un contatto vero con i soggetti delle sue composizioni, esaltando la sua sensibilità. È come se ascoltasse i luoghi che immagina, lasciando che gli parlino e trasferendo nella sua musica tutte le sensazioni che riceve, con ricchezza e ricercatezza di suoni e arrangiamenti.
È da sottolineare che l’intero album è registrato alla frequenza di 432Hz, che secondo alcuni recenti studi scientifici porta benefici al benessere dell’ascoltatore (Claus ha composto altri due album con questa frequenza: “Meditation 432Hz” e la colonna sonora del documentario “Taima Mandala” – quest’ultima scaricabile gratuitamente sul sito ufficiale dedicato al documentario).
Massimo Claus non ha riportato in vita questi antichi canti solamente per intrattenimento, ma l’ha fatto con uno scopo culturale in mente: l’album infatti non è rivolto solo ai buddhisti Shin, ma a tutti i ricercatori che ancora non conoscono queste antiche preghiere.