TRB rec di Andrea Tognassi - Music Publishing Home

BE SIDE – ZERO UNO

BE SIDE – ZERO UNO

Label: TRB rec di Andrea Tognassi - Music Publishing

Release date: 30/06/2017

Catalog number: 2017-0036

iTunes

Deezer

Spotify

Amazon

Google Play

Tracks:

Reset
Reset
Be Side
Drama & Chandon
Be Side
Va tutto bene
Be Side
Non fai per me (feat. Chili Cee)
Be Side
Pharmacy
Be Side
Credo Dirty
Be Side
Corro
Be Side
Error 404
Be Side
Fast Drive (feat. Chili Cee)
Be Side
B-Muzik
Be Side

ZERO UNO è il secondo album del gruppo Be Side, costituito da El Don, Chevy, Clone One e Fred Funk.
L’album è composto di dieci tracce dalle sonorità prettamente hip hop ma, a differenza del primo album del gruppo, al suo interno si può trovare una costante alternanza e mescolanza di generi musicali che vanno dal trap al reggae, dal G-Funk al reggaeton, dal glitch all’R&B, rendendo il sound complessivo molto vario e dinamico.
Tutte le strumentali sono prodotte da El Don e Chevy e l’unico featuring presente nel disco è quello con Chili Cee, che fu una componente della crew da cui il Be Side nacque nel 2013, le cui parti vocali vanno ad arricchire ritornelli, strofe e bridge delle tracce “Non fai per me [Down Down]” e “Fast Drive”.
Alle strofe si alternano tutti e quattro i membri del gruppo, i quali si districano su svariati argomenti nei testi, in quest’album tendenzialmente seri e ponderati nei contenuti, salvo che per le tracce “Fast Drive” e “Pharmacy” le quali, pur contenendo un certo significato metaforico, sono caratterizzate da un messaggio più spensierato e allegro.
“Zero Uno”, pur non essendo prettamente un concept album, è incentrato sulla stessa crescita artistica del gruppo nei dieci mesi che li separano dalla loro prima release “Syndicate”, sul loro rapporto conflittuale con le leggi del mercato discografico italiano, sull’attaccamento all’hip hop, ma anche sulla sensazione generale e positiva di essere ad un punto di svolta artistico, al giusto coronamento di anni di lavoro e studio. L’idea era quella di manifestare musicalmente il senso di smarrimento e cambiamento cui il gruppo si è trovato immerso durante la produzione stessa dell’album. Il titolo, inoltre, come è tradizione del gruppo, contiene delle ambiguità e dei rimandi al linguaggio binario, oltre ad indicare che questo progetto è considerato dai Be Side come il loro primo vero album a tutti gli effetti, da cui Zero Uno, nel senso di “primo”, figurativamente rappresentato in maniera numerica, quasi matricolata, a manifestare l’insofferenza dei quattro verso la spersonificazione dell’artista contemporaneo.

.